Migliori Scarpe da calcetto? Scoprile su S.M.

Guida all’acquisto delle migliori scarpe da calcetto Adidas, Nike e Puma aggiornata mensilmente.

Tutti noi chi più chi meno ha organizzato le mitiche partite a calcetto con i compagni di classe o gli amici con cui poi la sera si va a prendere una pizza. I più “appassionati” poi organizzano tornei amatoriali e non, dove assaporare quelle sensazioni vissute dai professionisti di questo incredibile sport. E quindi via all’acquisto di maglie, pantaloncini e ovviamente le scarpette. L’articolo di oggi verterà proprio su questo fondamentale accessorio, senza il quale potremmo giocare a calcio solo a casa alla Playstation.

Le scarpe da calcetto sono parte integrante della mise di coloro che praticano questo sport. Con elementi simili al calcio classico, il calcetto tiene impegnati molti uomini sia a livello agonistico che come semplice passatempo tra amici.

È importante però avere il completino su misura e le scarpe adatte per giocare, e soprattutto le calzature sono fondamentali in quanto rappresentano gli intermediari tra la palla e il piede: influiscono sul rendimento del giocatore e lo proteggono dal rischio di infortuni.

L’importanza delle scarpe da calcetto risiede nel fatto che da esse dipende (in buona parte) la prestazione del giocatore.

Ne determinano infatti la stabilità, la precisione e il contatto con il pallone.

Quando si acquista un paio di scarpini quindi si deve selezionare un modello di qualità e ideale per accompagnare le caratteristiche e le qualità del calciatore.

Questo affinché si possa facilitare il controllo della palla, la misura nei passaggi e la precisione nel tiro in porta.

I modelli che ti consiglio

Scarpe da calcetto Adidas

Scarpe da calcetto Puma

Scarpe da calcetto Nike

Impara a distinguere tra le scarpe da calcetto e quelle da calcio

Il primo grande passo per fare un acquisto che sia consapevole, è quello di fare la giusta distinzione tra scarpe da calcetto e scarpe da calcio, in quanto le differenze non sono poche.

Si tratta di due cose distinte e separate, sebbene entrambe pensate per praticare sport praticamente identici, tra le due ci sono comunque alcune importanti differenze che andremo adesso ad evidenziare.

Uno dei principali punti di divergenza è proprio nell’utilizzo delle scarpe, divergenza dovuta alla superficie del campo: il calcetto viene spesso praticato sul cemento, mentre a calcio si gioca solitamente sull’erba naturale o sintetica.

Da ciò ne deriva che una scarpetta da calcetto non ha i tacchetti (come invece presentano le classiche scarpe da calcio) quanto piuttosto una suola in gomma più resistente in grado di offrire una trazione maggiore su superfici lucide, come quelle che puoi trovare nei palazzetti al coperto, e quindi simile a quella delle scarpe da basket.

Potrebbe anche interessarti leggere questo articolo sulle scarpe da running.

Come scegliere la scarpe da calcetto

L’ammortizzazione e la traspirabilità nelle scarpe da calcetto

Prima di valutare i classici elementi distintivi (come misura, suola materiale e così via) è doveroso porre all’attenzione due requisiti particolari che un paio di scarpini deve avere.

Stiamo parlando di due fattori che non dovremmo assolutamente trascurare, ovvero ammortizzazione e traspirabilità.

La prima è necessaria per scongiurare il pericolo di farsi male, oltre ad essere una manna dal cielo per giocatori più robusti.

Con una buona ammortizzazione si può anche garantire una maggiore durabilità delle scarpe.

La seconda invece conta in quanto trattasi pur sempre di uno sport di movimento, pertanto è importante ridurre in modo notevole il calore e mantenere i piedi in condizioni migliori e più aereati. Anche i materiali leggeri sono più traspiranti.

La misura delle scarpe da calcetto

Quando devi acquistare un paio di scarpini per giocare a calcetto è importante scegliere la misura corretta.

Ricordati quindi di provare le scarpe, e di scegliere una dimensione che ti eviti disagi e dolori ai piedi (che rischiano di influire in maniera negativa sulle tue prestazioni di gioco).

Le scarpe devono ben aderire al piede ma non devono essere troppo strette: fai attenzione alla tabella delle misure indicate dal produttore e se hai dei dubbi scegli una misura in più di quella che utilizzi di solito per altri tipi di scarpe.

Il nostro consiglio è di acquistare delle calzature leggermente più grandi del tuo piede (spiegheremo più avanti nel dettaglio) in modo tale da far aderire la scarpa grazie ai lacci, evitando però il contatto tra la punta del piede e la parte anteriore della scarpa.

Ciò diminuisce un eventuale attrito tra la calzatura e le unghie del piede con conseguente diminuzione di rossori e dolori proprio in quella parte delicata. Comunque adesso andremo ad esplicare meglio nel proseguio.

Segui queste regole per scegliere gli scarpini da calcetto della misura giusta:

  • Ci deve essere un piccolo margine di spazio tra l’alluce e la punta degli scarpini;
  • Sulla parte posteriore il mignolo deve potersi inserire all’interno del margine mentre il pollice deve rimanere libero;
  • Un buon supporto laterale riduce lo sforzo delle caviglie e il rischio di infortuni;
  • Fai attenzione anche alla forma che di solito è diversa dalle scarpe di ogni giorno.

La suola 

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, la suola dello scarpino non presenta i classici tacchetti tipici della scarpa da calcio.

Essa infatti è completamente in gomma e rappresenta un elemento chiave che incide sul grip e sulla trazione, due aspetti fondamentali per la stabilità del giocatore.

Bisogna scegliere degli scarpini che possano resistere alle superfici abrasive, come l’asfalto o il cemento, in modo da garantire anche una durabilità maggiore. La gomma è un materiale adatto in quanto si consuma meno facilmente.

Sebbene non ci siano dei tacchi nelle scarpe da calcetto, bisogna tenere però presente che sotto la suola dovrebbero esserci delle micro pieghe o delle striature, indicate in particolare per quei tipi di superfici in cemento e persino in caso di erba sintetica poiché offrono un grip eccellente.

In sintesi la gomma è il materiale da preferire per le suole.

Il collo delle scarpette

Per quanto riguarda il collo, si tratta dell’altezza che ha la suola degli scarpini. Più precisamente trattasi della distanza intercorrente tra il terreno e il piede.

Quando procedi all’acquisto di un paio di scarpini devi fare molto attenzione a questo dettaglio, dal momento che dalle caratteristiche fisiche del giocatore dipenderà la scelta di uno dei tre profili offerti dai produttori:

  • Il collo alto ha numerosi vantaggi, tra cui una grande stabilità e un’eccellente sicurezza negli appoggi. Si adatta meglio ai giocatori robusti e di grande forza. Le scarpe sono più pesanti e meno sensibili al contatto con il pallone. Potremmo consigliare queste tipologia di scarpe ai calciatori di peso, più lenti e massicci. Ad esempio potrebbero andare molto bene ai difensori rognosi e con un certo fisico;
  • Il collo basso rende le scarpe leggere e più sensibili al contatto con il pallone. La scarpa con questo collo va bene per giocatori rapidi e agili. In questo caso potremmo consigliare questa tipologia di calzature ai velocisti e soprattutto a chi ama accarezzare il pallone un po’ alla numero 10, ovvero i più dotati tecnicamente. Questi ultimi necessitano di “dialogare” con il pallone e un collo basso rende più sensibile al calciatore il contatto con la “pelota”;
  • Il collo medio è un connubio tra le caratteristiche dei precedenti profili. Va bene per qualsiasi profilo di giocatore, dal fantasista, al velocista, al lento e rognoso difensore.

La flessibilità delle scarpe da calcetto

Non dimenticare che le scarpe da calcetto non devono essere troppo rigide. Ci vuole una certa dose di flessibilità.

Questo per ridurre il rischio di infortuni al piede. Nel momento in cui il giocatore è in preda alla corsa, il piede deve flettersi e quindi dovrebbe evitare di ritrovarsi una resistenza nella parte inferiore della scarpa.

Con una scarpa rigida, nel fare questi movimenti, corri il rischio di danneggiare il tendine di Achille, il che costituirebbe un problema serio, o di incappare in infortuni muscolari che ti terrebbero per troppo tempo lontano dai campi di gioco.

Ovviamente il troppo flessibile non va comunque bene.

Se la scarpa infatti tende ad essere troppo morbida non sarà in grado di dare la giusta stabilità. Questo tenderebbe a influenzare in modo negativo la prestazione del giocatore.

Quando acquisti gli scarpini, pertanto, devi scegliere bene, alias devi testare le migliori opzioni, considerando anche che con il trascorrere del tempo le scarpe si adatteranno al piede.

La chiusura delle calzature da calcetto

Non puoi non tenere conto infine anche del sistema di chiusura dei tuoi scarpini.

Questo in quanto ne stabilisce la calzata e il comfort del piede. In più ti permette di non correre il rischio di perdere le tue scarpe nel bel mezzo della partita.

In commercio puoi trovare scarpini con diverse tipologie di chiusura: abbiamo infatti i modelli con velcro, quelli con i lacci o una combinazione di entrambi.

Ma su quale tipologia dovremmo convergere?

È proprio la chiusura combinata che è in grado di garantire una maggiore protezione nel caso in cui uno dei due sistemi dovesse fallire. Ovviamente per avere il top della protezione dovremo pagare qualcosina in più, ma consigliamo in questo caso di non lesinare quei pochi euro per un modello di calzatura di calcetto molto più performante.

In generale comunque, la sola chiusura con velcro è altrettanto gettonata perché considerata semplice e veloce da agganciare, sebbene non consenta una completa regolazione ed inoltre col tempo potrebbe non più funzionare correttamente o anche si potrebbe allentare, rendendo problematico ogni scatto con il pallone.

Di contro invece, il sistema con i lacci ti permette di avere una migliore aderenza e di tenere la scarpa ben stretta al piede. La scomodità dei lacci però sta nel fatto che si possono slegare, sebbene si tratti di un evento raro che viene risolto abbastanza rapidamente.

Da quanto detto sinora dovresti avere un quadro completo della situazione. Adesso dovresti cioè essere in grado di comprare degli scarpini da calcetto perfetti per le tue esigenze e per le tue tasche.