Smartphone Rugged : I migliori per lavorare del 2019

Lo smartphone rugged, pensato per chi fa esecuzioni, lavori pesanti o lavora nei cantieri, è l’unico Smartphone Android con lo schermo certificato per non rompersi mai e per resistere alle polveri e all’acqua. Ma perchè acquistarlo?

Ormai tutti quelli che cercano un telefono davvero indistruttibile, optano per un “rugged” phone.

Questi smartphone infatti, perfetti per gli sport estremi o escursioni, si adattano anche a chi fa lavori impegnativi e ad alto rischio caduta smartphone… Ad esempio per chi lavora in miniere, zone industriali, fabbriche o cantieri. Anche se ultimamente questa categoria si sta avvicinando anche al mondo della Protezione Civile e dei soccorsi in emergenza-urgenza da parte dei paramedici.

Anche in queste situazioni può essere utile avere un cellulare che sia robustissimo, ma che consenta disinstallare le app principali, oltre quelle aziendali.

Se prima i telefonini per i soccorritori e i minatori, erano solo sistemi di sicurezza per evitare l’isolamento e attivare richieste d’aiuto…Al giorno d’oggi si cerca di replicare uno smartphone a tutti gli effetti. Per questo a volte diventa il cellulare anche di chi ha distrutto più volte il proprio schermo ed è stufo di ricorrere alle pellicole protettive o alle protezioni in vetro temperato.

In ogni caso, qualsiasi sia l’uso che se ne faccia, è importante scegliere uno smartphone rugged certificato, con la garanzia della casa madre che assicuri costanti aggiornamenti firmware e sistema operativo.

Tutte le certificazioni e le garanzie che deve avere il tuo smartphone Rugged

Nonostante stiamo parlando del non plus ultra della resistenza, è importante che ci assicuriamo che il produttore dia la possibilità di estendere la garanzia e che, in caso di problemi, l’intervento sia in tempi rapidi e con un servizio dedicato al business.

Grazie ad appositi test di resistenza ( ad urti, pioggia, sabbia ) questi cellulari sono:

  • indistruttibili,
  • impermeabili ad acqua e polveri, (IP- International Protection)
  • anti-caduta.

Prima di sceglierli, bisogna infatti verificare che il modello abbia la certificazione IP68 che attesta la sua resistenza alle polveri e all’acqua, sino ad un metro di profondità. ( Rilasciata dall’IEC – Commissione Internazionale Elettrotecnica )

Per ora gli smartphone rugged sono disponibili solo per il sistema operativo Android ed alcuni hanno anche funzioni bussola e sistema satellitare.

La scocca è di solito più spessa, infatti non necessita di cover, ed è in una gomma specifica con certificazione Military Standard Rugged Phone.

La certificazione MIL-STD-810 G non è semplice da ottenere, basti pensare che il telefonino viene letteralmente lanciato su un compensato da un’altezza di 1,2 metri per circa 26 volte. In più ci sono molti test che vengono eseguiti per verificare non solo le cadute e gli urti, ma anche l’impermeabilità, la resistenza alle vibrazioni e all’umidità.

Infine un’altra assicurazione importante è quella ATEX, indispensabile per chi lavora negli ambienti industriali a contatto con sostanze infiammabili o esplosive.

La certificazione ATEX ha varie classi che vengono attribuite a seconda della zona in cui bisognerà portare il telefonino. Per cui in una scala da 0 a 2 (esplosiva, potenzialmente esplosiva e non esplosiva) si potrà scegliere il telefonino migliore, avendo cura di analizzare la presenza ore/anno in quell’area aziendale.

Smartphone Rugged belli, non solo funzionali

Finalmente questi dispositivi rugged iniziano ad essere anche belli e performanti, basti pensare agli ultimi modelli di Cat, Blackview, Crosscall o Doogee.

Fra i top di gamma troviamo Blackview BV9600 Pro, Doogee S90 e Ulefone Amor 6.

Smartphone Rugged 2019: i più venduti

Fare una classifica dei migliori smartphone rugged non è semplice perché in generale la resistenza agli urti e le performance sono ormai di altissimo livello, ma come per tutte le categorie di prodotto, c’è chi ha qualche marcia in più.

Abbiamo quindi chiesto ad Anstel (internet illimitato mobile e fisso per aziende), alcuni modelli di smartphone rugged che valga la pena acquistare nel 2019.

Oltre ai modelli premium troviamo anche alcuni modelli di fascia media, così che possiate decidere in base all’utilizzo che dovete farne. Ad esempio non è necessario spendere più di 150€ se il rugged vi serve solo come telefono secondario o muletto per lavorare.

Blackview BV5500 Pro

La Amazon Choice 2019 di fascia bassa è il Blackview BV5500 Pro, un ottimo telefono rugged antiurto con 4G LTE, Fotocamera da 8MP e 5MP, Dualsim e con Display da 5.5 pollici. Il prezzo non supera i 130€.

Caratteristiche principali:

  • Certificato IP68, ha anche una scocca in gomma industriale perfetta per resistere agli impatti e agli urti.
  • Android 9.0 Pie
  • 3GB di RAM
  • 16 GB di ROM
  • Schermo 5.5 ‘’HD
  • Batteria ad alta capacità da 4400 mAh
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel e posteriore da 8 megapixel
  • Rete 4G
  • Dual SIM (nano)
  • Face ID
  • NFC

Nella confezione sono compresi: adattatore alimentatore, cuffie, micro USB, manuale e pellicola protettiva schermo.

Nelle recensioni online, gli acquirenti del blackview Pro non possono che apprezzarne: impermeabilità, la protezione antiurto da 1,4 metri, l’antipolvere e la certificazione MIL-STD-810G che lo rende perfetto anche per sopravvivere in ambienti estremi fra i -30° e i +60°.

BV5500 Pro non ha bisogno di cover perchè ha la scocca in HNBR, una speciale tipologia di gomma che lo rende altamente resistente a:

  • ossidazione,
  • usura,
  • corrosione,
  • temperature molto fredde o molto calde.

In più il blackview cerca di porre rimedio alle lamentele sul design poco accattivante dei telefonini rugged ed ha adottato una forma aerodinamica, con curvature e aderenze armoniose.

Rispetto ai precedenti modelli la versione “Pro” del Blackview BV5500 supporta NFC e 4G.

DOOGEE S55

Chi ha problemi di impermeabilità e resistenza adorerà questo smartphone ad alta idrorepellenza IP68 e con Corning Gorilla Glass 3. Il prezzo è contenuto, stiamo parlando di meno di 170€ per un ottimo telefonino Android.

Le sue caratteristiche principali sono:

  • Certificazione IP68
    Schermo 5.5’’ HD
  • Fotocamera da 13 MP e 8 MP interne
  • Octa-core processor
  • 4GB e 64 GB
  • 5500 mAh

Un telefonino rugged perfetto e resistente per effettuare telefonate, mandare messaggi o scaricare App.

Il case è in alluminio e plastica robusta con paraurti rinforzati e copri-collegamenti.

La batteria da 5500 mAh è di lunga durata, con ottime prestazioni anche per l’utilizzo personale ad esempio nel gaming.

Ulefone Armor 6E

Ulefone è già nota per la sua gamma di telefonini resistenti da lavoro, ma con il modello Armor 6E si è davvero superata grazie alla perfetta combinazione di funzionalità e design.

Fra gli smartphone corazzati è uno dei migliori, infatti è la versione migliorata del Armor 6 2018.

Le sue caratteristiche principali sono:

  •  il nuovissimo chip MediaTek Helio P70,
  • Android 9 Pie,
  • Supporto NFC,
  • 4GB RAM e 64GB,
  • doppia fotocamera posteriore 16+2 Megapixel,
  • fotocamera anteriore da 8 Megapixel,
  • batteria da 5.000 mAh con ricarica Wireless a 10W.

Questo telefono è davvero il top in fatto di resistenza grazie alle barre di rinforzo in metallo laterali e la scocca in gomma (IP68/69K). Ottima resistenza grip e protezione dalla sabbia.

Uno smartphone della tipologia rugged che è davvero un ottimo compromesso qualità-prezzo. Anche se costa poco meno di 300€., Si può trovare in vendita su Amazon e su Gearbest o Bangood, con un notevole delta di prezzo.

Smartphone CAT S61

Cat è una garanzia, da sempre infatti si distingue per telefonini impermeabili, robusti, resistenti alla polvere e alle cadute.

Gli smartphone Caterpillar sono fra i migliori modelli di cellulare rugged. 

Del resto è normale che un’azienda che produce veicoli, bulldozer e macchinari industriali…Abbia pensato anche a chi li utilizza.

Così è nata la collaborazione con Bullitt Mobile per arrivare a produrre un cellulare Cat, robusto, leggero e con ottime prestazioni.

Non potevamo quindi non menzionare il top di gamma del brand americano, il modello rugged CAT61. Il costo è per alcuni proibitivo, arriviamo quasi a 800€.

Ma a onor del vero, complice la collaborazione con FLIR, ci sono delle funzioni particolarmente utili per chi lavora nel settore.

Ad esempio un misuratore laser per calcolare le distanze, un misuratore della qualità dell’aria negli ambienti chiusi o una fotocamera termica integrata che aiuta a rintracciare eventuali perdite di calore.

Futuristiche anche le applicazioni in realtà aumentata che aiutano a fare misurazioni precise o a conoscere la quantità di materiale che serve a completare un determinato lavoro.

Uno strumento di lavoro e di svago affidabile e preciso, in grado di essere davvero di supporto per qualsiasi mansione o lavoro.

Unihertz Atom : Potenza in una mano

Il più piccolo smartphone della categoria rugged 4G, sta letteralmente in una mano ed è grande quanto una carta di credito. Il costo si aggira intorno ai 250€.

Molto performante, ma di dimensioni ridotte può essere utile per chi pratica sport ed una valida alternativa ai dispositivi Garmin Oregon e similari.

Forte dell’esperienza positiva con il modello Jelly Phone, la Unihertz ha voluto realizzare un secondo mini-smartphone, ma della tipologia smartphone rugged.

Non ci sono problemi a portarlo in giro infatti grazie alle sue dimensioni super ridotte: 96 * 45 * 18mm ed un peso che sfiora i 108g.

Convince poco il fatto che non abbia l’espansione di memoria, anche se abbiamo 64 GB, per questo Anstel ci ha scaltramente consigliato di aggirare il problema con un cavo OTG e una pennina USB.

Le prestazioni sono davvero sorprendenti, perchè nonostante sia piccolissimo è davvero veloce grazie al sistema operativo Android 8.1, alla CPU Octa Core 2GH e una RAM 4GB che fa il suo dovere.