Qual’è il miglior smartphone samsung da comprare?

In questo articolo vedremo quali sono le caratteristiche degli smartphone Samsung che hanno portato l’azienda a un successo così imponente.

Tra i brand di smartphone in assoluto più famosi al mondo non si può non citare Samsung.

L’azienda sudcoreana, operante in Italia sin dal 1991, è famosa non solo per i suoi telefoni cellulari, ma per tutti gli elettrodomestici e strumenti tecnologici che produce.

I dati più recenti affermano che l’azienda si conferma come un vero leader nel comparto telefonia in Italia, con una quota di mercato che sfiora il 28%.

I migliori smartphone Samsung da comprare

Quando si parla di telefoni cellulari Samsung non è possibile fare generalizzazioni: si tratta di un settore estremamente eterogeneo, i cui dispositivi elettronici presentano importanti differenze tra loro. Per avere un’idea della diversità degli innumerevoli dispositivi progettati dall’azienda della Corea del Sud, basti pensare che gli schermi abbracciano tutte le dimensioni possibili.

Se da un lato, infatti, vi sono terminali il cui display presenta un diametro al di sotto di 5 pollici (tra cui, ad esempio, il Samsung S5 mini o il più recente A310F), dall’altro Samsung si è fatta strada nel mercato emergente dei “phablet” (un dispositivo intermedio tra uno smartphone e un tablet) grazie a dispositivi come il Note 9, che presenta uno schermo con ben 6.4 pollici di diagonale. Naturalmente, nel mezzo vi sono altre numerose soluzioni, che si adattano perfettamente alle esigenze di ognuno, spiegando chiaramente l’intento dell’azienda.

La maggior parte dei dispositivi Samsung ha ormai abbandonato i tasti fisici: in alcuni modelli possono eventualmente essere presenti bottoni digitali con i quali è possibile accedere rapidamente alla schermata home, ma si tratta per lo più di modelli datati (seppure ancora disponibili). Le attuali tendenze, infatti, stanno portando l’azienda a produrre terminali completamente privi di cornici, in modo da offrire display più ampi in strutture più compatte.

È il caso, ad esempio, del recentissimo Samsung S10: lo schermo occupa praticamente tutta la parte frontale del dispositivo, e fa eccezione esclusivamente la fotocamera frontale, posta in alto a destra. A questa soluzione particolarmente innovativa e moderna, ovviamente, si contrappongono smartphone che pur riducendo le cornici si avvicinano maggiormente a quello che è l’aspetto tradizionale dei telefonini moderni: tra questi è degno di nota il Samsung Galaxy A9.

Una prerogativa che ha sempre differenziato Samsung da tutti gli altri produttori di smartphone è rappresentata dalla volontà dell’azienda di offrire diverse feature innovative. Questo spiega perché i dispositivi Samsung siano dotati di innumerevoli sensori e moduli ultra-tecnologici. Nel Samsung Galaxy S10, ad esempio, sono presenti ben 3 fotocamere, ed è anche degno di nota il lettore di impronte digitali a ultrasuoni, che offre performance impeccabili.

In tutti i dispositivi più recenti, inoltre, non manca il modulo Bluetooth 5.0, la versione più innovativa e potente del noto strumento per lo scambio di dati. Altri sensori riguardano il riconoscimento dell’iride, mentre alcuni dispositivi di output sono gli altoparlanti stereo firmati da grandi aziende, tra cui Bang & Olufsen.

Una menzione particolare è da dedicare alla tecnologia posta sotto gli schermi. Si parla, infatti, di display AMOLED o Super AMOLED (con tutte le loro varianti relative alla risoluzione) i quali offrono grandissime opportunità legate non solo ai consumi energetici – nettamente inferiori rispetto a display di generazioni precedenti – ma anche alla gamma cromatica proposta, da sempre fatta di colori vividi e ricchi.

I processori con i quali Samsung commercializza i propri smartphone sono solitamente sviluppati nella stessa azienda, e offrono in molti casi prestazioni eccellenti. La RAM dei terminali può variare enormemente, passando da 2 fino a 8 Gigabyte (come per il Samsung S10); anche la memoria interna può essere molto varia, e parte da 16 GB per giungere fino a 512. In quasi tutti i casi, però, è possibile ampliare lo storage interno mediante microSD.

Benefici di chi utilizza i migliori smartphone Samsung

Parlare di benefici nell’utilizzo di dispositivi Samsung, indipendentemente se si scelgono degli smartphone di fascia media o dei modelli top di gamma è ovviamente scontato. Chi sceglie Samsung sa che può contare su una delle aziende più famose e diffuse in tutto il globo. E proprio in virtù di questa importante diffusione è possibile contare su un’assistenza capillare e molto efficace.

Non è, inoltre, da sottovalutare la qualità e la fattura dei materiali: si tratta nella quasi totalità dei casi di alluminio anodizzato e super resistente, oppure di vetro temprato. Nei dispositivi entry level, invece, il metallo o il vetro è stato sostituito dalla plastica, che comunque si caratterizza per una robustezza degna di nota.

Inoltre, scegliere Samsung vuol dire scegliere la possibilità di personalizzare in ogni aspetto il proprio dispositivo e di ottenere una serie di feature aggiuntive talvolta trascurate, ma che nell’utilizzo del dispositivo possono migliorare la giornata e offrire grande comfort.

Smartphone Samsung: opinioni di chi li ha acquistati

Le opinioni dei consumatori in merito ai dispositivi Samsung sono generalmente molto entusiaste. Ciò che viene riconosciuto più di tutto alla famosa azienda della Corea del Sud è la qualità dei materiali e il senso di sicurezza che questi dispositivi sono in grado di offrire al consumatore. Non mancano però pareri estremamente positivi in merito alla durata delle batterie oppure alla connettività, che da sempre rappresenta un punto di forza dei terminali.

Solo in alcuni casi gli utenti lamentano cali di prestazione nel tempo di utilizzo: quello che in passato è stato il più grave difetto dei dispositivi realizzati da Samsung sembra dunque essere superato in maniera eccellente e soddisfacente per gli acquirenti.

Non è poi da sottovalutare la garanzia biennale, valida in tutta Europa, che consente di riparare o cambiare gratuitamente uno smartphone difettoso.

Conclusioni

Samsung è indubbiamente un brand che non ha assolutamente bisogno di presentazioni: da sempre nota per le sue grandi potenzialità, l’azienda sta investendo moltissimo nell’innovazione della tecnologia mobile, e i risultati sono ben visibili grazie all’immissione sul mercato di dispositivi non solo molto affidabili, ma soprattutto differenti rispetto alla concorrenza, e dal valore aggiunto assolutamente invidiabile.