I MIGLIORI lavapavimenti da comprare

Sei indeciso su quale lavapavimenti comprare? Questo articolo è stato creato con lo scopo di aiutarti a scegliere il migliore lavapavimenti più adatto alle tue esigenze.

Scope e secchi, tradizionalmente impiegati per la pulizia dei pavimenti a mano, possono sembrare un modo intelligente per risparmiare denaro. Tuttavia, una macchina per la pulizia del pavimento automatica presenta numerosi vantaggi rispetto al classico spazzettone. Il fatto che si risparmi sulle attrezzature, non si traduce in un risparmio effettivo di denaro e soprattutto di tempo.

Ecco dunque che, prima di procedere all’acquisto, una veloce ma approfondita analisi delle tue necessità ti guiderà alla scelta del prodotto giusto.

Perché e come scegliere un lavapavimenti

Infatti, dispositivi quali i lavapavimenti possono eliminare residui di polvere, unto e sporcizia generale in una frazione del tempo che si impiegheresti normalmente per spazzare oppure strofinare l’area manualmente. Come recita il famoso adagio, il tempo è denaro e se disponi di una casa con grandi superfici, lo spazzettone si rivela inefficiente. Diffonde i germi piuttosto che rimuoverli e lasciare i pavimenti bagnati anche a lungo, aumentando il pericolo di possibili incidenti domestici.

Al contrario, i lavapavimenti disponibili al giorno d’oggi sul mercato sono estremamente silenziosi. Possono contare su batterie a lunga durata e eliminano pressoché del tutto potenziali rischi per la sicurezza degli abitanti. Per quanto riguarda gli aspetti relativi alla pulizia, è importante sottolineare che utilizzano acqua completamente pulita. Mentre gli spazzettoni si limitano a distribuire i germi. Quando si pulisce con l’ausilio di un mocio e un secchio, più l’area è ampia e si procede con le operazioni, più l’acqua viene contaminata con tutto lo sporco.

Lavapavimenti a vapore

I lavapavimenti a vapore sono in grado di eliminare il 99.9% dei germi e batteri senza utilizzare dei detergenti. Dispongono di un tempo di riscaldamento molto ridotto, in genere 15 secondi e hanno una buona capacità serbatoio di 350 ml. Sono quasi tutti forniti di sistema anticalcare.

Lavapavimenti automatici

I prodotti automatici per la pulizia dei pavimenti rendono le superfici più pulite e profondamente igienizzate, un aspetto che aiuta gli abitanti a sentirsi al sicuro. In tal senso, è fondamentale verificare, prima di procedere con l’acquisto di una macchina lavapavimenti, che essa garantisca una percentuale pressoché assoluta di rimozione di germi e batteri, funzionalità che possono essere correttamente certificate.

Ciò si rivela cruciale in particolare quando il dispositivo viene impiegato per la pulizia di ambienti commerciali, frequentati da lavoratori o in contesti domestici dove vivono bambini piccoli. Oltre a operare in maniera veloce e silenziosa, le migliori macchine lavapavimenti riducono al minimo le interruzioni e richiedono una minima manutenzione. Sono perciò ideali per la pulizia giornaliera così come quella settimanale.

Rispetto a un mocio e un secchio, i lavapavimenti costituiscono un’alternativa molto più eco-friendly.  Essi infatti utilizzano un quantitativo minimo di acqua e, a seconda delle specifiche costruttive, potrebbero anche non prevedere l’impiego di prodotti chimici per la pulizia. Infatti, grazie a questi dispositivi e ai continui avanzamenti tecnologici con i quali vengono innovati, è possibile ottenere il massimo grado di pulizia su alcune superfici anche solo con acqua e la forza dei cuscinetti di lavaggio.

Ora che abbiamo preso in considerazione quali sono le caratteristiche da privilegiare, che li rendono superiori rispetto agli altri metodi per la pulizia domestica e commerciale, esploriamo le funzionalità da valutare prima di decidere quale modello comprare.

I modelli che ti consiglio

Struttura del lavapavimenti

Stile e design della macchina lavapavimenti costituiscono elementi molto importanti. Insieme alla forza pulente, infatti, è fondamentale considerare come il design e le caratteristiche strutturali del lavapavimenti possono influire sul risultato finale e adattarsi alle tue esigenze di spazio. Esistono molti tipi diversi di lavapavimenti in commercio, quindi risulta molto importante esaminare tutte le opzioni prima di prendere una decisione.

Oltre ai modelli di tipo industriale, indicati in particolar modo per la pulizia di ambienti molto grandi, i lavapavimenti domestici o commerciali somigliano per molti aspetti al classico aspirapolvere inclinabile, con un tubo lungo e una serie di accessori. Potresti essere tentato di pensare che il modello più grande e con il maggior numero di accessori sia quello migliore per soddisfare tutte le esigenze di pulizia dei tuoi ambienti, ma in tal caso dovresti assicurarti di avere abbastanza spazio per riporre il tutto.

Le dimensioni

Le dimensioni, infatti, costituiscono un elemento davvero cruciale quando si tratta di valutarne l’acquisto. Una struttura voluminosa potrebbe risultare troppo ingombrante per la maggior parte degli ambienti urbani, caratterizzati da spazi ristretti. Un discorso simile vale anche per il peso dell’apparecchio, che non dovrebbe mai essere eccessivo, soprattutto se lo spazio da pulire si articola su diversi livelli.

Spesso le macchine più potenti puliscono più a fondo, ma sono difficili da trasportare per le scale e possono anche risultare difficili da spingere. Al contrario, i modelli meno pesanti ti permettono di pulire anche gli angoli più ardui da raggiungere. Dovresti porre attenzione anche alla presenza del cavo d’alimentazione, un aspetto da valutare con cura prima di comprare un lavapavimenti.

La gran parte dei modelli in commercio è pensata per collegarsi alla rete elettrica tramite un cavo dal raggio d’azione variabile, ma esistono anche alternative a batteria, meno diffuse, che offrono ampia libertà di movimento a fronte di una minore autonomia.

In virtù di quest’ultima caratteristica, che spesso gioca a sfavore dei modelli a batteria, in molti ambienti si dovrebbe privilegiare un modello con filo, assicurandosi però che la sua lunghezza possa garantire delle sessioni di pulizia che non si devono interrompere di continuo per cambiare presa elettrica spesso.
Infine, l’aspetto forse più cruciale di tutti riguarda la spazzola, da scegliere in microfibra e preferibilmente anche con un sistema autopulente, che migliori l’esperienza d’uso.

Potenza

Una delle funzionalità da considerare quando si sceglie un lavapavimenti riguarda la potenza, che influisce sulla profondità con cui la macchina deterge le superfici. Maggiore sarà la potenza, più profonda la pulizia: questa regola vale nella gran parte dei casi ma ciò non significa che la potenza sia sempre un fattore da premiare. In alcuni casi, infatti, un apparecchio potrebbe essere troppo potente, e di conseguenza anche ingombrante, per un ambiente di dimensioni contenute.

Un’elevata potenza, che si esprime in Watt e si trova più spesso nei modelli con cavo, risulta anche in costi energetici più alti: ecco perché è fondamentale trovare il giusto compromesso, anche per non danneggiare il pavimento. Piuttosto che concentrarti solo su un motore potente, cerca un modello che ti garantisce prestazioni ottimali in relazione alla tua tipologia di superfici e al livello di pulizia che vuoi ottenere.

La potenza influisce più direttamente anche sui tempi di asciugatura, perciò se abiti in ambienti umidi o programmi la pulizia in inverno, cerca un lavapavimenti con funzionalità di riscaldamento integrato, che accelerano il processo. Si tratta di una valida caratteristica su cui puntare per ottenere una casa pulita e al tempo stesso perfettamente igienizzata e profumata.

Comodità di utilizzo di un lavapaventi

Uno degli aspetti più importanti da considerare è quello relativo alla versatilità: alcuni modelli sono molto più duttili di altri, poiché possono svolgere sessioni di pulizia e aspirazione in profondità. Altri ancora hanno degli accessori che ti permettono di pulire diverse aree della tua casa con maggiore facilità. Un accessorio studiato per rendere il tubo flessibile, ad esempio, può semplificare la pulizia di zone tradizionalmente complesse, quali scale e mobili.

Considera le tue esigenze, la struttura della tua casa e lo spazio a disposizione. In tal senso, la comodità è legata anche alla capienza dei serbatoi. È sempre presente quello dedicato all’acqua pulita e quello il cui compito è raccogliere l’acqua sporca. La capienza è un indicatore importante per verificare quanto sarà comodo utilizzare effettivamente l’apparecchio, nonché ogni quanto dovrai procedere a svuotarlo.

Per orientarti in tal senso considera che le aziende produttrici interpretano in maniera a volte molto diversa le capienze, privilegiando spesso quello del serbatoio dell’acqua sporca. Nel dubbio, infatti, è molto più importante che quello dell’acqua sporca, con un contenuto più denso, possa essere in grado di reggere una sessione di pulizia senza interruzioni.

Accessori in dotazione

I lavapavimenti di fascia alta sono messi in commercio assieme a svariate tipologie di accessori. Questi comprendono spazzole e rulli specifici per la detersione di superfici dure, come la ceramica e il gres. Ci sono anche degli accessori che aumentano la precisione di pulizia negli angoli più difficili da raggiungere. Inoltre, i modelli più avanzati possono includere accessori molto particolari, che convertono l’apparecchio in un prodotto decisamente più versatile.

Ad esempio, alcuni modelli più costosi possono essere venduti con un set di bocchette per l’aspirazione su tessuti particolari, come i sedili dell’automobile. In questo modo di fatto convertono l’apparecchio in una strumentazione semi-professionale. Ad ogni modo, è importante valutare quale sarà l’utilizzo realistico che si farà. Molto spesso, infatti, la maggior parte di tali accessori non viene utilizzata nemmeno una volta. Così facendo e, a fronte di un costo maggiore, si rischierebbe di trovarsi con un prodotto troppo elaborato per il reale uso.

Ecco dunque che, prima di procedere all’acquisto, una veloce ma approfondita analisi delle tue necessità ti guiderà alla scelta del prodotto giusto. Ora che abbiamo visto quali sono gli aspetti da tenere a mente quando si sceglie un lavapavimenti, potrai trovarne uno adatto anche in termini di budget, che soddisfi le tue esigenze senza occupare troppo spazio in casa.