I MIGLIORI braccialetti fitness da comprare

Gli amanti del fitness non rinunciano, o meglio non dovrebbero, a quei gadget indispensabili per la loro attività di training. Tra questi accessori non può mancare il braccialetto fitness. Anche detto smartband o orologio fitness, tecnicamente andrebbe chiamato correttamente activity tracker.

Gli appassionati del benessere utilizzano questa chicca tecnologica, non solo per dimensioni e leggerezza molto pratiche, ma anche per le sue numerose funzioni, tra cui il calcolo di distanze, passi, calorie di giorno e la qualità e la quantità del sonno di notte.

Adatti a tutte le tasche, molti modelli hanno anche un design accattivante, tanto che possono essere indossati al di fuori della propria attività di allenamento.

Se dunque hai deciso di regalarti uno di questi braccialetti fitness, ma non sai come sceglierlo, sappi che ci sono delle caratteristiche e delle funzioni di cui tenere conto per capire quale tipo faccia o meno al caso tuo. Ebbene, noi ne abbiamo individua almeno 6, fattori da tenere in considerazione quando si è in procinto di acquistare un activity tracker… e allora si parte vediamoli insieme!

I MIGLIORI braccialetti fitness da comprare

Il funzionamento in sintesi di un braccialetto fitness

Prima di capire quali specifiche considerare per l’acquisto, devi sapere sommariamente in cosa consiste il funzionamento di un braccialetto fitness.

Indossandolo al polso, molto semplicemente, i sensori presenti al suo interno rilevano i movimenti di chi li porta al polso. Una volta collegato allo smartphone, conserva i dati raccolti, in modo tale che si possono tenere d’occhio le attività quotidiane passo dopo passo.

Prima di allacciare il braccialetto al polso sarà meglio leggerne le istruzioni e capire come usufruire al meglio di tutte le sue funzionalità.

Considera che non sempre effettua un conteggio preciso al millimetro, in quanto la precisione oscilla in base a come lo si usa e a come si presta attenzione nel compiere i classici movimenti di training. Ma tieni conto che l’errore, soprattutto nei dispositivi di fascia alta è quasi trascurabile.

Trattandosi di un dispositivo elettronico e per giunta di ultima generazione, esegue i comandi ed elabora i dati alla perfezione, ma è importante prestare attenzione alle modalità di utilizzo per ottenere il massimo delle sue prestazioni.

Vediamo ora tutte le caratteristiche principali di cui tenere conto per l’acquisto di uno smartband.

1) Le funzioni

funzioni braccialetto per fare fitnessTra le prime cose che si devono considerare prima dell’acquisto sono ovviamente quali funzioni sono disponibili nei braccialetti fitness che andremo a comprare.

Quasi tutti i modelli riescono a rilevare i passi effettuati, le distanze percorse, le calorie bruciate e la quantità e la qualità del sonno.

Altri modelli si vendono in dotazione con la fascia cardio per la rilevazione della frequenza cardiaca.

Braccialetti più all’avanguardia hanno anche un microfono incorporato per effettuare chiamate o rispondere al cellulare senza doverlo usare.

Molti hanno integrata anche la sveglia (di solito sempre silenziosa e in vibrazione leggera così da non creare noia in casa).

Altri rilevano anche i codici dei cibi per calcolare la qualità dei cibi e regolare, così, la propria alimentazione.

2) La compatibilità

Quando compri un braccialetto devi considerare la compatibilità con lo smartphone o con il device a cui lo vuoi collegare.

Vero è che ormai quasi tutti i modelli si collegano con tutti i sistemi installati nei cellulari, ma ci possono essere ancora brand che si collegano solo con Android, o solo con iOS.

Vale dunque la pena chiedere se il modello da te scelto può essere collegato con il tuo cellulare, onde evitare di dover provvedere dopo anche all’acquisto di un nuovo smartphone.

3) Il display

Sarebbe opportuno poi comprare un braccialetto fitness che abbia lo schermo chiaro e retroilluminato, così da consultare i dati registrati anche mentre lo si utilizza.

Ci sono dei modelli che non hanno retroilluminazione, il che limita la visione dei dati di notte. Altri braccialetti sono senza display, ma presentano dei led che si illuminano ad intermittenza secondo le funzioni richieste.

4) La fibia

Anche fibra e cinturino sono importanti ai fini della scelta. Dovresti comprare un modello resistente, che non si usuri subito o non si rompi. Le dimensioni sono invece da considerare a seconda del proprio polso.

Ci sono brand che offrono in dotazione nella scatola due diversi tipi di cinturini, una versione small e una large da adattare. Mentre altre aziende forniscono cinturini regolabili e da tagliare.

In questo caso dovranno essere tagliati con estrema precisione altrimenti si rischia di doverne acquistare un altro (solo il cinturino e non il tracker). Se ti piace osare, opta per braccialetti colorati intercambiabili da acquistare a parte.

5) Braccialetto impermeabile e collegamenti social

Non tutti i modelli possono essere usati in acqua. Per questo motivo, se intendi usare il braccialetto fitness per le tue nuotate in piscina, devi comprare un modello apposito ovvero, che siaresistente all’acqua. Ovviamente chiedi se per “resistenza all’acqua” si intende solo impermeabilità sotto la doccia.

Per il collegamento social, sappi che alcuni braccialetti fanno visualizzare sul display le prime righe di una notifica di Facebook o Whatsapp.

6) Il costo di un braccialetto per fitness

Dal punto di vista del prezzo, la fascia sul mercato è molto variegata. Tutto dipende dal budget che ti prefiggi e dal tipo di modello per cui hai optato.

Certo è che per l’acquisto di un braccialetto fitness è sempre bene valutare il rapporto qualità/prezzo. Capire, dunque, che cosa si desidera da un prodotto di questo tipo è importante per far sì che la scelta possa assecondare ogni tua esigenza.